Ciclo ISEMinari: “L’economia del fazzoletto: credito e microcredito a Venezia nel Settecento” Seminario di discussione del volume di Matteo Pompermaier, venerdì 10 giugno

Venerdì 10 giugno, dalle ore 17.00 si terrà la presentazione del volume di Matteo Pompermaier, L’économie du ‘mouchoir’: crédit et microcrédit à Venise au XVIIIe siècle (Rome, École française de Rome, 2021), promossa dall’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea, nell’ambito del ciclo ISEMinari.

Il volume affronta da una prospettiva innovativa il tema del micro-credito – che il dibattito attuale sul social-banking ha riferito soprattutto alla contemporaneità ed alla seconda metà del Novecento – e che per l’età moderna si è invece concentrato soprattutto sui Monti di pietà e sul credito offerto dai notai. La maggior parte della popolazione urbana, che di credito aveva bisogno incessantemente, si rivolgeva tuttavia ad altri canali, assai meno formali, e molto diversificati. Nel caso di studio affrontato nel volume (Venezia nel diciottesimo secolo) e analizzato attraverso fonti assolutamente inedite, uno di questi canali era costituito dagli osti e dai bastioneri, ovvero i gestori dei bastioni, le rivendite del vino al dettaglio.
All’incrocio della regolamentazione istituzionale del commercio dei vini nella città lagunare, della pratica quotidiana all’ingrosso e al minuto di tale traffico e delle fonti più comuni del credito: quello informale tra privati, quello offerto dalla locale comunità israelita e dai monti di pietà della Terraferma e infine quello immobiliare, formalizzato attraverso atti notarili; l’attività creditizia dei titolari di piccoli esercizi commerciali, quali le osterie ed i cosiddetti bastioni, assume contorni definiti e getta luce sulla folla variegata degli attori grandi, piccoli e minuscoli coinvolti. Tutta questa attività di prestito veniva convogliata da poveri oggetti, decine di migliaia ogni anno, a mezza strada tra credito e consumo: quella che l’autore chiama «economia del fazzoletto», che consentiva – un fazzoletto alla volta – di sopravvivere.

I saluti di Gaetano Sabatini (Università Roma Tre, Direttore ISEM-CNR) introdurranno i lavori, moderati da Michele Maria Rabà (ISEM-CNR): Mauro Carboni (Università degli Studi di Bologna) e Isabella Cecchini (ISEM-CNR) discuteranno il volume, dialogando con l’autore Matteo Pompermaier (Stockholm University).

Programma

Il Seminario, a cura di Isabella Cecchini, Idamaria Fusco, Geltrude Macrì (ISEM-CNR), si terrà esclusivamente da remoto e sarà trasmesso al pubblico attraverso il canale YouTube dell’ISEM-CNR: https://www.youtube.com/channel/UC5DGKTNNCJOrl09_a0QCa6Q.
La registrazione dell’evento sarà successivamente caricata sullo stesso canale.