Gaetano Sabatini

Direttore

Gaetano Sabatini (Roma 1965), Laurea in Scienze Statistiche Economiche (1990), Dottorato di ricerca in Storia Economica (1994), è dal 1° luglio 2020 Direttore dell’ISEM – Istituto di storia dell’Europa Mediterranea (Cagliari – Milano – Roma). Dal 2006 Professore Ordinario di Storia Economica presso l’Università degli Studi Roma Tre, dove ha insegnato tra l’altro Geopolitica economica, e Investigador Associado presso l’Universidade Nova de Lisboa. Precedentemente ha insegnato in Italia presso le Università dell’Aquila e “La Sapienza” di Roma e in Spagna presso l’Universidad de Murcia e l’Universidad “Pablo de Olavide” di Siviglia. Ha svolto attività di ricerca e insegnamento in Università e istituzioni scientifiche in Francia, Gran Bretagna, Portogallo, Spagna, Stati Uniti, Messico, Argentina, Brasile, India.

È un esperto in storia dello sviluppo economico, con particolare riferimento alla storia della finanza pubblica, del credito privato, delle reti commerciali nel Mediterraneo, nella Penisola Iberica e in America Latina dal tardo medioevo all’età contemporanea. Autore di oltre 240 pubblicazioni apparse in 5 lingue, tra i più recenti riconoscimenti ricevuti per la sua attività scientifica si ricordano: titolare della “Catedra Felipe II” dell’Universidad de Valladolid per l’anno 2012; professeur invité presso l’EHESS di Parigi nel 2014; relatore per la Parry Lecture 2016 presso il David Rockfeller Center for Latin American Studies dell’Università di Harvard.
È Editor di “The Journal of European Economic History”; forma parte dei comitati scientifici di numerose riviste, collane scientifiche, istituzioni di ricerca italiane e straniere; è fondatore e coordinatore generale (con P. Cardim, U. Nova de Lisboa, T. Herzog, U. Harvard, e J.J. Ruiz Ibáñez, U. Murcia) di “Red Columnaria. Red Temática de investigación sobre las fronteras de las Monarquías Ibéricas”, rete internazionale di centri di ricerca sulla storia delle Monarchie Spagnola e Portoghese, che conta attualmente 19 gruppi di ricerca e circa 150 ricercatori in 10 nazioni di tre continenti (http://www.um.es/redcolumnaria). Tra i più recenti progetti – presentati nell’ambito di “Red Columnaria” e finanziati attraverso la partecipazione a procedure selettive internazionali – nei quali Gaetano Sabatini ha avuto responsabilità gestionali, si ricorda “Hispanofilia IV: los mundos ibéricos frente a las oportunidades de proyección exterior y a sus dinámicas interiores” (fondi EU-Ministerio de Economía Industria y Competitividad de España, 2017).
Gaetano Sabatini ha altresì ricoperto importanti incarichi gestionali e direttivi in ambito accademico, tra i quali si ricordano quelli di membro di nomina rettorale del Consiglio di Amministrazione del Consorzio per la Ricerca e la Formazione Ambientali dell’Aquila (2001-2006) e di membro di nomina elettiva del Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi Roma Tre, con funzioni di Coordinatore della Commissione Spazi e di Componente della Commissione Bilancio (2010-2013). Come Delegato del Rettore per la Cooperazione Universitaria con i Paesi dell’Area Ibero-Americana (2013-2016) e come Pro-Rettore alle Relazioni istituzionali (2016-2017) dell’Università degli Studi Roma Tre ha seguito numerosi progetti di cooperazione universitaria internazionale (Argentina, Colombia, Cuba, El Salvador, etc.), finanziati con fondi UE, MAECI, AISC, IILA, etc., nonché l’adesione e la partecipazione dello stesso Ateneo a reti universitarie internazionali quali EUF, UNICA, etc. Precedentemente (1995-2005) aveva seguito progetti di cooperazione internazionale in Europa Orientale, soprattutto in Albania, e un progetto Tempus con l’Università Politecnica di Novosibirsk (Russia). Per tutti questi progetti ha curato attività di fund raising, ha seguito la gestione amministrativa e supervisionato quella contabile, ha coordinato l’organizzazione di riunioni di partenariato internazionale in Italia e all’estero.
Gaetano Sabatini si è altresì occupato di valorizzazione economica del patrimonio storico-artistico e ambientale; come giornalista pubblicista, iscritto all’Ordine Regionale del Lazio, Sede di Roma, ha collaborato con varie testate e riviste nonché con i Servizi Culturali di RAI Educational.

CV breve (inglese)

CV breve (spagnolo)

CV completo