ISEMinari: “Quando Milano divenne asburgica. Esplorare e interpretare un mondo di carte e di memorie negli archivi storici di Milano”, 17 giugno

Giovedì 17 giugno, alle ore 17:30, nell’ambito del ciclo ISEMinari, si terrà l’incontro intitolato Quando Milano divenne asburgica. Esplorare e interpretare un mondo di carte e di memorie negli archivi storici di Milano, organizzato dall’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea e dalla Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma (CSIC).

Giovanni Liva – già archivista dell’Archivio di Stato di Milano – e Michele Rabà (ISEM-CNR) interverranno sulla rilevanza dell’organizzazione dei fondi archivistici, nonché delle pratiche quotidiane che li rendono fruibili, nei percorsi seguiti dalla ricerca storiografica su Milano al tempo degli Austrias. Percorsi che saranno interpretati alla luce delle sinergie tra le competenze, gli interrogativi e le ipotesi dell’archivista e dello storico.

Chiave di volta dell’egemonia asburgica sul nord d’Italia, ‘periferia’ della Monarchia spagnola capace di dialogare autorevolmente con il centro dinastico, lo Stato di Milano rimase per tutta la Prima età moderna un polo d’attrazione per potenti attori individuali e collettivi, grazie alle prerogative delle sue istituzioni civili e militari ed alle risorse relazionali di quanti vi ricoprirono cariche di rango. Furono infatti gli uffici di governo e amministrativi della capitale ad esercitare quella essenziale mediazione tra le élite lombarde e la Monarchia che ha prodotto una traccia ancora oggi tangibile nella documentazione conservata presso gli archivi milanesi e, in particolare, presso l’Archivio di Stato.

Programma (italiano)
Programma (spagnolo)
L’evento sarà trasmesso al pubblico attraverso il Canale YouTube della Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma:
https://www.youtube.com/channel/UCarvbpbaE0J93Km3AvvNh8Q