Database Progetto Cagliari tra Medioevo ed Età Moderna

Ricordiamo che nella sezione Materiali è consultabile la banca dati realizzata nell’ambito del progetto Cagliari tra Medioevo ed Età Moderna. Strategie familiari e analisi sociali attraverso la ricerca e lo studio di documenti conservati in archivi italiani ed iberici, che afferisce alla commessa Edizione e pubblicazione di fonti relative all’Europa mediterranea (responsabile Maria Giuseppina Meloni).

La banca dati, realizzata grazie a un contributo ex Legge Regionale n. 26/1997 art. 13, frutto dello spoglio di fonti documentarie edite e inedite conservate nell’Archivio di Stato di Cagliari, nell’Archivio Storico del Comune della stessa città e nell’Archivo de la Corona de Aragón di Barcellona contiene notizie biografiche su personaggi residenti a Cagliari nei secoli XIV-XV. La banca dati, che verrà implementata man mano che si proseguirà nello spoglio della documentazione, costituisce il punto di partenza per una più ampia e articolata ricerca che si propone di ricostruire il tessuto sociale della città, con particolare attenzione all’élite politica, economica e religiosa, al fine di delineare, attraverso lo studio di famiglie, personaggi, rapporti familiari e clientelari, alcune linee strategiche che hanno segnato la società cagliaritana nel tardo Medioevo e i processi sociali attraverso i quali la città acquisì la sua peculiare identità. Più in generale, la ricerca potrà offrire nuove conoscenze sull’evoluzione della società cagliaritana tra Medioevo ed Età Moderna e sul suo inserimento nella Corona d’Aragona prima e nella Corona di Spagna successivamente.