“La Sardegna nella Divina Commedia”, 21 maggio, con Giovanni Serreli

Nell’ambito del Ciclo di iniziative degli Amici del Romanico, il prossimo venerdì 21 maggio alle ore 17.00 il prof. Fabio Pinna (Università degli Studi di Cagliari) e il dott. Giovanni Serreli (CNR-ISEM) parleranno de “La Sardegna nella Divina Commedia”.

La Sardegna è citata molte volte da Dante Alighieri nei versi della sua Comoedia Divina, nonostante la sua apparente perifericità rispetto alle vicende della penisola italiana. Ciò ci fa comprendere l’importanza geopolitica nel panorama euro mediterraneo delle realtà statuali che in quei decenni insistevano nei territori dell’Isola.
Attraverso i personaggi immortalati dal Sommo Poeta, protagonisti delle vicende sarde e non solo, e attraverso i monumenti di quell’epoca giunti fino a noi, i relatori ripercorreranno le vicende delle realtà statuali sarde tra la fine del Duecento e gli inizi del Trecento, per scoprire che queste ebbero un ruolo centrale nello scacchiere geopolitico e nelle rotte commerciali e culturali del Mediterraneo di allora.

Venerdì 21 maggio alle ore 17.00
La Sardegna nella Divina Commedia
Intervengono: Fabio Pinna (Università degli Studi di Cagliari) e Giovanni Serreli (CNR-ISEM)

Locandina