La nascente ciclovia Lagonegro-Rotonda al centro di un convegno online

Il 24 febbraio si terrà il convegno online dal titolo “Paesaggi ferroviari per la sostenibilità del territorio e lo sviluppo locale. A piccoli passi verso la Strategia Nazionale per lo sviluppo Sostenibile (SNSvS)” organizzato dall’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea (Isem) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) e promosso con il patrocinio di: Associazione dei Geografi Italiani (AGeI), Società Geografica Italiana (SGI), Associazione Italiana Cartografia (AIC), Società di Studi Geografici (SSG), Centro Italiano per gli Studi Storico-Geografici (CISGE) e Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (AIIG).

Il webinar si propone di presentare gli obiettivi e i primi risultati del progetto “Paesaggi ferroviari lucani per la sostenibilità del territorio e lo sviluppo locale. Un cammino green lungo la Lagonegro-Spezzano Albanese”, finanziato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (Mattm) nell’ambito dell’attuazione della SNSvS, nato con lo scopo di avviare una serie di azioni volte al ri-uso e alla valorizzazione del tratto lucano della ex ferrovia calabro-lucana riconvertita in una greenway di prossima apertura.

L’evento s’inserisce in un quadro più ampio di interventi volti a far conoscere le nuove modalità di turismo sostenibile e, in particolare, le potenzialità legate alla riconversione dei tracciati ferroviari in Italia e all’estero.

“Il nostro intento – spiega Luisa Spagnoli, responsabile scientifico del programma di ricerca – consiste nell’avvio di un dibattito tra gli attori, istituzionali e non, che a livello nazionale e locale già da tempo sono attivi sul tema del recupero, della valorizzazione e della promozione dei percorsi ferroviari inutilizzati nell’ottica dello sviluppo sostenibile dei territori”.

Alla prima parte del webinar (10:00-13:00) parteciperanno: Alessandro Toccolini, Presidente dell’Associazione Italiana Greenways; Roberto Rovelli, Università degli Studi di Milano; Luigi Cantamessa, Direttore generale della Fondazione FS Italiane; Ilaria Maggiorotti, Rete Ferroviaria Italiana (RFI); Stefano Mantella, Direttore generale Strategie Immobiliari e Innovazione dell’Agenzia del Demanio; Paolo Capocci, Direttore del Centro Studi Cooperazione per la Mobilità Dolce (Co.Mo.Do); Debora Sanna, Presidente di DMO Mediterranean Pearls (Destination Management Organisation); Luisa Spagnoli, Cnr-Isem; Lucia Varasano, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

Alla tavola rotonda (15:00-17:30) parteciperanno: Vito Bardi, Presidente della Regione Basilicata; Donatella Merra, Assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Basilicata; Vincenzo Capobianco, Direttore dell’Agenzia del Demanio di Puglia e Basilicata; Domenico Carlomagno Sindaco del Comune di Nemoli assieme all’ufficio tecnico dell’ente, Nicola Anania; Antonio Dalla Venezia, Presidente del Comitato tecnico scientifico Bicitalia;  Antonio Nicoletti, Direttore APT di Basilicata; Gaetano Mitidieri, Direttore GAL “Cittadella del Sapere”; Rocco Franciosa Presidente Unione Nazionale Pro Loco d’Italia (UNPLI) Basilicata.

Questo il link per seguire i lavori del webinar.

Per ulteriori informazioni scrivere a: paesaggiferroviarilucani@gmail.com